Curiosità sulle Arance Amare

L’arancia amara è detta anche “melangolo” ed è un antico ibrido tra il pompelmo e il mandarino, ormai da secoli cresce come specie autonoma e il suo grande e robusto tronco si presta  benissimo come base portainnesto. Questo frutto si differenzia dalla classica arancia per il caratteristico e particolare gusto amaro della polpa e per la buccia più colorata e più ruvida, quasi rugosa. La polpa dell’arancia amara si presta benissimo alla preparazione di marmellate mentre con la scorza si preparano le scorzette candite d’arancia, i liquori e un olio essenziale dal tipico colore giallo e dal profumo amaro. L’olio essenziale di arancia amara è largamente utilizzato in aromaterapia per la sua funzione rilassante, le sue proprietà infatti contrastano l’insonnia. Sempre dalla scorza si possono fare dei fantastici infusi che favoriscono la digestione.

16709569_10212332251088491_1197872468_o

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *